Maturità 2008

Pubblicati con le nuove disposizioni sulla privacy gli esiti dell'esame di Stato che si era concluso sabato
I respinti sono stati appena  sei
Malignani, soltanto un cento con lode
su oltre 300 candidati all'istituto tecnico e al liceo industriale 28 i promossi a pieni voti

   Sono 28 i maturandi "eccellenti" del Malignani. Tra i 323 studenti impegnati nell'esame di Stato, 28 sono i ragazzi che sono riusciti a ottenere il massimo dei voti. Non hanno avuto la soddisfazione di vedere in bella mostra sui tabelloni della scuola il loro tanto sudato 100, ma la gioia è stata grande comunque. Solo sei studenti invece hanno visto scritto "esito negativo" che, in base al linguaggio dell'ordinanza ministeriale sulla privacy dello scorso marzo, equivale a bocciatura.

   Un unico studente però ha brillato su tutti i suoi compagni. Si tratta di Marco Boem, della VB del liceo scientifico-tecnologico, residente a Udine, che si è meritato anche la lode. Già durante gli anni del quinquennio Marco si era distinto per le sue qualità e per il suo impegno, ottenendo diversi attestati di merito. Anche quest'anno infatti insieme a due compagni di classe aveva conquistato il primo premio della fase nazionale del concorso "I giovani e le scienze", a cui aveva partecipato con un progetto sulla vinificazione, accedendo così alla fase di Copenaghen.


   Agli esami di matura Marco ha avuto pertanto l'occasione di dimostrare tutta la sua bravura e le sue capacità, distinguendosi, tra i suoi colleghi, ed ottenendo così il cento e lode. "Sono molto contento di come siano andati gli esami - ha spiegato - speravo di fare bene. Ora mi rendo conto di quanto sia stata giusta la scelta di venire al Malignani, una scuola che mi ha dato tanto, dove ho incontrato bravissimi professori e una classe ottima nella quale ho potuto esprimermi al meglio".

   Non si giudica il classico "secchione" però Marco. Lui che nel tempo libero gioca a basket, si occupa di montaggio di video e ascolta musica si considera un ragazzo come gli altri. Forse con una passione maggiore per la matematica, la biologia e la fisica. Esami finiti e tempo di vacanze ma Marco sta già pensando al suo futuro. << Credo che mi iscriverò alla facoltà di Ingegneria gestionale o elettronica però sono indeciso se frequentare l'Università qui a Udine o in altro ateneo>>.
   L'estate comunque è appena iniziata e ora prima dell'Università Marco pensa a festeggiare il suo voto. <<Ho già fatto parecchia festa - ammette - ma mi mancano ancora molte persone a cui offrire da bere>>.
    Intanto da oggi dovrebbero essere pubblicati gli esiti dell'esame di alcune altre scuole che avevano concluso gli orali alla fine della scorsa settimana.

Viviana Zamarian

articolo apparso sul Messaggero Veneto dell'8 luglio 2008