E-mails degli ex allievi del "Malignani"

che giungono a serale@malignani.com

messaggio ricevuto il giorno 29.03.2008 ore 10.19
messaggio n. 5

Signori,
   
    digitando il mio nome (Causero) in Yahoo search, mi sono imbattuto nella voce di un certo sig. Gino Causero (al n.9) che ho aperto. Ho scoperto che un non meglio specificato sig. Germano, con azienda a S. Vito al Tagliamento, scrive al prof. Sergio (che purtroppo non conosco) dove si parla del VLT del Paranal.
    Ora, in quanto ex allievo del Malignani, uscito l'anno prima del terremoto, non posso non incuriosirmi per scoprire che cosa ha realizzato il sig. Germano nel "MIO" TELESCOPIO.
    EBBENE SI' "MIO", KAKKIO, E LO DICO CON ORGOGLIO!
    Da ex Malignani (ma quale ex: si è Malignani per tutta la vita, DIAVOLO!), sono andato a vivere in quel postaccio per due anni per svolgere le mie povere mansioni di Commissioning Manager (messa in
servizio)di tutta la parte riguardante i 4 Telescopi e le 4 Enclosures godendomi (è proprio il caso di dirlo) la "prima luce" del 24 maggio 1998 e portando il lavoro fino alla consegna delle 4 singole unità verso
la fine del 1999. Purtroppo non sono potuto rimanere per l'integrazione finale con il sistema interferometrico ma, anche se manco da là da quasi 10 anni, mi ricordo ogni momento di quel meraviglioso lavoro. Problemi introvabili in altri progetti, soluzioni che richiedevano una inventiva ed una flessibilità non comuni.
    Provate solo a pensare al film di olio sul quale i telescopi "galleggiano": deve avere una stabilità inferiore ai 10 nm (10 alla -8 metri).
    L'attrito di tutto il baracco (telescopio) da 450 tonnellate che non deve superare i 200 Nm. Sono 2 Kg di spinta a 10 metri dal centro: credetemi, il solo fatto di misurarlo non è semplice.
    Che sfide ragazzi!!
   
    Ma ora basta scrivere.
    Considerando che ora abito a Buttrio e che spesso passo da S. Vito vorrei sapere chi è quel sig. Germano che è stato laggiù per incontrarlo durante il mio prossimo viaggetto in Italia. Ah, dimenticavo: Ora sono in Ucraina per la SIEMENS per un altro progetto.
    In allegato vi spedisco una foto scattata il giorno della prima luce dove siamo, da destra, il Nobel Carlo Rubbia, il sottoscritto e l'Erection Manager Giuseppe Medves (pure ex-Malignani, da Remanzacco).
   
    Sbattiamogliele in faccia alla concorrenza queste cose: il Malignani sforna gentaccia di questo tipo ed il nostro sistema scolastico tanto bistrattato produce anche questo.
   
    Ricordo con amore la sig.ra Barbara De Rosa che si sforzava di farci scrivere in Italiano corretto e con vero affetto l'Orso della situazione, l'Ing. Gressani che cercava di far capire a noi elettronici in camice bianco, che la meccanica non è la moglie del ...
    Gratitudine infinita e basta.
    Gli altri insegnanti tecnici, uno migliore dell'altro se se ne eccettua uno, di cui taccio per pietas umana.
   
    Buongiorno signori. Arrivederci, spero. Non so se qualcuno leggerà questa mail, scritta in un attimo di follia grafomane (embè, un soffio di debolezza capita a tutti...) e mi rendo conto che non devo aspettarmi
risposte. Spero non me ne vorrete: è stato solo lo sfogo di un Poverocristo, disperso nella steppa Ucraina, con il solo WEB a tenergli compagnia (be': non è proprio così...).
   
    Un mandi dal Paese con le donne più belle del mondo,
   
    Fausto Causero




da destra il Premio Nobel Carlo Rubbia , Fausto Causero (ex Malignani) e Giuseppe Medves
(ex Malignani), immagine scattata in occasione dell'inaugurazione del Telescopio del Paranal.



 

 

 

messaggio ricevuto il giorno 08.02.2008 ore 0.20
messaggio n. 4

un ALPINO sulle ANDE rimane un ALPINO oppure diventa un ANDINO???? un salut dal perit in feries in Colombie.
mandi Collavino.
 



la sua passione

 

 

messaggio ricevuto il giorno 04.01.2007
messaggio n. 3
Carissimo Sergio forse ti ricordi di un tuo ex allievo del Malignani innanzi tutto auguri per un buon 2007
ho scoperto la pagina che tu hai fatto dove riporti gli ex allievi e devo dirti che mi ha fatto piacere vedere anche che riporti chi è diventato imprenditore.... l'ultima volta che ti ho visto è stato in officina da me se per caso ci passi mi devi assolutamente venire a trovare ma la mia sede adesso è a San Vito al Tagliamento Via Pescopagano 7 (PN).... se passi ti faccio vedere le foto dell'ultimo lavoro che grazie alla mia esperienza e alla formazione che il Malignani mi ha saputo trasmettere sono andato a fare in Cile all'osservatorio di Paranal dove si trova il telescopio più grande del mondo il VST (very large telescop)..... mandi Germano 

altre foto clicca qui



 

 

 

messaggio ricevuto il giorno 14.06.2006
messaggio n.2
Mandi Cragnolini,
sono Gino Causero (still remember me?)
Come va, hai finito le tue fatiche per quest'anno scolastico?
Al momento mi trovo in Korea del Sud, in una cittadina nuovissima tutto ferro, vetro e cemento.
Inutile dirti che la vita qui e' tanto diversa che da noi, ad ogni modo le strade sono eccezionali, solo in USA 
ho trovato strade come qui la pulizia e' anche uno dei loro punti forti insieme alla flessibilita' delle persone sul lavoro.
Puoi trovare nei grossi supermercati, fra l'altro anche studi dentistici che ti vedono  all'istante se ne hai
bisogno. Il prezzodella seduta compresa la panoramica (ho un'infammazione) e la prescrizione delle medicine
e' di 8 € circa.
Mi fermero' fino a fine luglio.
Per il resto come vanno le cose? Risparmiati le solite lamentele, che sono pur sempre umane.
 Chi ti conosce sa benissimo che non potresti fare a meno delle serali.
Ti prego salutare da parte mia gli insegnantidi allora,( anche se penso siano rimasti in pochi)  Snidero, la Sig.ra Quadriglio, Orsaria (inglese) la Pittini (inglese), se la conosci la Alaimo Loredana (del diurno) 
Ti invio foto di alcune orchidee che ho nel mio ufficio, dimensioni a parte, sono bellissime , ed e' oltre un
mese che me le hanno portate. 
Saluti Gino Causero
 Nota: i Koreani son molto nazionalisti ed ora che ci sono i campionati del mondo di calcio fanno vedere in continuazione le partite ed i gol (sopratutto contro l'Italia) sulle varie reti televisive, per loro lo scorso campionato e' stato un trionfo, pertanto....
Ieri sera c'era la partita ko-Togo,ebbene nel supermarket le magliette rosse (Korea) andavano a ruba, sballavano le casse e nemmeno facevano a tempo ad esporle che erano finite, ti assicuro che non le regalavano visto il prezzo di circa 18 euro
In uno spiazzo vicino hanno installato un megaschermo all'esterno di una rosticceria (di piccole dimensioni) ed in attesa della partita rivedevano le partite ed i gol  dell'altro campionato.
A disposizione c'erano 20 sedie,in un'area di circa 40 x 40 metri, chi poi voleva vedere e non trovava la sedia o se la portava oppure in piedi.
Ti lascio immaginare il volume!!
Ri-saluti   Gino

 

 
 
 
 

 

messaggio ricevuto il giorno 19.09.2004
messaggio n. 1
CARISSIMO PROF, SERGIO è sempre un piacere curiosare all interno del "nostro

sito": Malignani che grande scuola, la scelta accademica migliore della mia

vita che ogni giorno mi ripaga in termini economici e personali. Mi perdoni,

all inizio dovevo scriverLe chi ero: classe 2000/2001 meccanici,quel

marcantonio di tarvisio..... Da un anno vivo in Kuwait e lavoro per una

ditta tedesca,vita intensa, la cose che mi mancano di più sono un salam di

purcit di quel bon e polenta con il musetto o formaggio latteria delle

nostre mucche brune alpine. Nel frattempo la saluto e la ringrazio per darmi

la possibilità di sentirmi più vicino a casa curiosando nel suo sito. Mandi

prof SERGIO!!!

gabriele martinis