A.S. 2001/2002 - SECONDA PROVA - ISTRUZIONE TECNICA

M149 - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

Indirizzo: : ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI

CORSO DI ORDINAMENTO
Tema di: TELECOMUNICAZIONI
Testo valevole per i corsi di ordinamento e per i corsi del Progetto "SIRIO"

Il candidato, formulando di volta in volta le ipotesi aggiuntive che ritiene necessarie, risolva almeno uno dei due temi proposti.

TEMA 1
 

Il Comune di una grande cittā vuole predisporre una rete per rilevare in 5 zone, tramite stazioni di rilevazione, i parametri relativi alle condizioni meteorologiche (temperatura, pressione, umiditā) ed all'inquinamento atmosferico e acustico. I sensori di rilevazione delle grandezze meteorologiche forniscono valori analogici che sono convertiti in digitale a 8 bit; quelli relativi all'inquinamento forniscono soltanto allarmi quando sono superati i valori di soglia.
I dati devono essere inviati ogni 5 minuti ad una stazione centrale distante al massimo 30 Km. da ciascuna zona. Ogni stazione di rilevazione č costituita dai sensori e da un pannello su cui vengono visualizzati sia i valori rilevati sia notizie provenienti dalla centrale, la quale invia informazioni utili ai cittadini riguardo le condizioni anomale del traffico in vari punti della cittā e/o notizie di attualitā particolarmente importanti. Le notizie provenienti dalla centrale vengono aggiornate ogni 30 minuti e i dati hanno lunghezza massima di 500 byte.

Il candidato, formulate le necessarie ipotesi aggiuntive:
  a. descriva lo schema a blocchi del sistema;
  b. scelga i mezzi trasmissivi e l'architettura di rete che ritiene idonea;
  c. svolga dettagliatamente almeno due dei seguenti punti:
       Tipologia e architettura dei protocolli utilizzati.
       Tecniche di adattamento dei segnali ai mezzi trasmissivi.
       Tipologia di codifica e struttura delle informazioni.




TEMA 2

Un segnale dati, costituito da un'onda quadra, modula a 1200 bit/s una portante sinusoidale di periodo 0,1 ms effettuando una modulazione digitale ASK-OOK (Amplitude Shift Keying - On Off Keying) con un modulatore bilanciato a due diodi.

Il candidato, formulate le necessarie ipotesi aggiuntive:
  1. disegni lo schema elettrico del modulatore e ne illustri il funzionamento;
  2. scelga il tipo d'onda quadra e le ampiezze della portante e della modulante;
  3. disegni in opportuna scala lo spettro di modulazione, indicando il valore delle ampiezze delle righe;
  4. indichi il valore della banda passante e ne giustifichi l'estensione;
  5. illustri un sistema di demodulazione, che possa rilevare il segnale dati in ricezione;
  6. esprima delle considerazioni in riferimento all'effettiva utilizzazione del sistema di trasmissione proposto indicandone limiti e pregi nelle prestazioni.

Il candidato, infine, utilizzando un modulatore bilanciato a quattro diodi, effettui una modulazione 2PSK (Phase Shift Keying) e confronti le caratteristiche delle due modulazioni .

______________________________
Durata massima della prova: 6 ore.
Č consentito soltanto l'uso di manuali tecnici e di calcolatrici tascabili non programmabili.
Non č consentito lasciare l'Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.